Letta: non pensate che ci vacciniamo e torniamo al 2019

letta

Enrico Letta: “Siamo di fronte a un cambiamento epocale e la svolta che stiamo vivendo in questi mesi è una svolta che cambia completamente paradigma. Noi entriamo mi sento di poter dire dentro una fase nella quale ricostruiamo il contratto sociale che c’è alla base del nostro paese. Prima hai citato Macaluso, tutta una stagione di discussioni, di lotte, di riformismi. Prima c’era un contratto sociale molto chiaro, basato su un modello di lavoro, un modello di società, ma guardiamoci attorno: in 9 mesi è cambiato tutto.”

Letta: non torneremo al 2019

“Noi pensiamo che finisce, che ci si vaccina tutti e si ritorna al 2019? Penso proprio di no. Sta cambiando tutto, il telelavoro, il lavoro a casa, l’ordinazione fatta su internet delle cose, l’impresa che cambia completamente. Io credo che dobbiamo cominciare a pensare che cos’è il contratto sociale del futuro, le cose positive, la qualità della vita può cambiare in meglio rispetto a stare nelle periferie accanto alla grande fabbrica o accanto alla grande impresa dove devi stare lì a casa e stai in condizioni pessime.”, dice Letta.

“Però allo stesso tempo tutto questo comporta la disdetta di proteggere i lavoratori in modo diverso perché c’è molta precarietà che e soprattutto di far sì che le persone sappiano che il cambiamento è continuo si adattino e quindi vivano per esempio la formazione per tutta la loro vita.”, sostiene Enrico Letta.

“Io credo che una delle cose principali che dobbiamo tutti avere in testa e che è veramente finito il tempo in cui si andava a scuola o all’università e poi dopo ci lavorava. Adesso per tutta la nostra vita dobbiamo adattarci, cambiare, essere pronti a un cambiamento. È il sistema deve aiutare in questo cambiamento, deve cambiare tutto.”, conclude Letta.

Meluzzi: i progetti della potentissima élite gnostica che governa il mondo

Condividi

 

2 thoughts on “Letta: non pensate che ci vacciniamo e torniamo al 2019

  1. Letta ci dice che il covid è stata soltanto una scusa per resettare (distruggere) la nostra società, buttare sul lastrico milioni di italiani, per “ricostruire” secondo i deliri di alcuni pazzoidi (come fecero i comunisti in Russia) che “pensano” di creare una società perfetta… non andrà tutto bene… e..:.”Letta… stai sereno”

  2. Noi non torneremo al 2019 anche perché siamo ormai nel 2021, ma tu andrai dalla Francia all’inferno. Oh yeah!!!

Comments are closed.