Covid, Emiliano ai pugliesi: “auguri a una persona cara possono causare una catastrofe”

emiliano

Con il boom di contagi oggi in Puglia si moltiplicano gli appelli delle istituzioni locali alla popolazione in vista della Pasqua. “Prego tutti i cittadini di non chiedere continuamente ‘più controlli’ perché i controlli non sono in grado di farli o comunque non li vogliono fare. Vi prego di autogestirvi, di comprendere che anche solo andare a fare gli auguri a una persona cara può essere un atto che può determinare una catastrofe“, ha detto il presidente della Regione Michele Emiliano, intervenendo alla trasmissione Timeline su Skytg24, a proposito della drammatica situazione del Covid 19 e del flusso di persone che stanno tornando da altre regioni.

“Noi in Puglia purtroppo oggi abbiamo il record di contagi in assoluto, nonostante la zona rossa rafforzata – ha aggiunto Emiliano – perché c’è ancora una intensità di rapporti umani e peraltro questa variante inglese ha una durata nell’incubazione, cioè ha un tempo così rapido di incubazione che il tracciamento è saltato completamente, non serve più a niente. Non riusciamo più a frenare, perché, nel tempo necessario a capire che c’è un innesco di un focolaio, il soggetto ha già contagiato una marea di altre persone”.

“La variante inglese – ha sottolineato Emiliano – sta diventando egemonica, in Puglia credo che sia ormai intorno al 90% e peraltro ha caratteristiche anche più letali. Ci siamo accorti che stanno purtroppo morendo, e male, un sacco di persone e anche in età giovanile: una mamma infettata da un bimbo di 8 anni che è andato a scuola è morta qualche giorno fa, era una mia conoscente quindi è una testimonianza diretta”.  ADNKRONOS

Condividi