Migranti, eurodeputati chiedono un’indagine su Frontex

Il Parlamento europeo chiede una indagine su Frontex, l’agenzia Ue della guardia di frontiera e costiera. A renderlo noto il gruppo dei Socialisti e Democratici (S&D) e quello dei Verdi. “Oggi i Socialisti e Democratici al Parlamento europeo hanno sostenuto l’avvio di un’indagine su Frontex, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera. Se approvato, un gruppo di lavoro guidato dai deputati al Parlamento europeo nella commissione per le libertà civili esaminerà le recenti presunte violazioni dei diritti fondamentali contro Frontex, con un rapporto finale”, scrivono gli S&D.

“In questa relazione, i deputati affronteranno anche questioni relative alla presunta mancanza di trasparenza in Frontex e le sue procedure di rendicontazione, nonché la gestione interna dell’agenzia Ue”. Il gruppo dei Verdi precisa che i “deputati della commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (Libe) hanno deciso di avviare un’indagine su Frontex per esaminare tra l’altro le presunte accuse di coinvolgimento dell’agenzia sui respingimenti alle frontiere dell’Ue”.  ANSA EUROPA

Condividi