Tunisini espulsi rientrano in Italia come “migranti”. Arrestati

Cinque tunisini sono stati arrestati dalla polizia di Trapani perché sono rientrati clandestinamente in Italia nonostante fossero stati espulsi dal territorio nazionale. I cittadini stranieri, il 17 dicembre scorso, erano stati rintracciati a largo di Porto Empedocle, dove erano arrivati, insieme ad altri connazionali, a bordo di più imbarcazioni di fortuna.

Gli stranieri, però, sono stati identificati dagli uomini della Polizia scientifica, dell’Ufficio Immigrazione e della Squadra Mobile della Questura di Trapani, nonostante in altre occasioni avessero fornito diversi alias per celare la loro reale identità.

A carico di ciascuno di loro era stato emesso un divieto di reingresso, che gli è costato così l’arresto.

https://trapani.gds.it/articoli/cronaca/2020/12/29/rientrano-clandestinamente-in-italia-5-tunisini-arrestati-a-trapani-1ca8626f-d559-45ae-854d-dd0bc35a13d5/

Condividi