Processo nomine: assolta Virginia Raggi

Roma, 19 dic. (askanews) – Ancora assolta la sindaca di Roma Virginia Raggi. Lo ha deciso la corte d’appello della capitale.

Già in primo grado per la Raggi erano cadute le accuse di falso in atto pubblico.

Il pg di Roma Emma d’Ortona – nell’ambito del processo di appello alla prima cittadina della Capitale accusata di falso per la nomina di Renato Marra, fratello dell’ex capo del personale del Campidoglio Raffaele, a capo del dipartimento turismo del Comune di Roma – aveva chiesto una condanna a 10 mesi di reclusione. In primo grado – si ricorda – la Raggi venne assolta con la formula “perché il fatto non costituisce reato”. (askanews)

Condividi