Covid, Quirinale: “Mattarella si vaccinerà senza scavalcare l’ordine delle precedenze”

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, farà il vaccino anti-Covid, “senza ovviamente scavalcare l’ordine delle precedenza delle categorie a rischio, secondo le disposizioni delle competenti autorità”. Lo rende noto il Quirinale. Il “Foglio” aveva lanciato un appello alle alte cariche istituzionali e ai leader politici per la sensibilizzazione in vista della campagna vaccinale.

Nel mondo sono già diversi i capi di Stato o i presidenti ex e futuri che hanno annunciato l’intenzione di vaccinarsi, alcuni anche in diretta televisiva con l’obiettivo di dare un esempio ai cittadini. E’ il caso ad esempio degli Stati Uniti dove il presidente eletto Joe Biden si è detto pronto a farsi vaccinare in pubblico per fugare potenziali preoccupazioni sulla sicurezza del farmaco della Pfizer, pur sottolineando che non introdurrà un obbligo di vaccinarsi per la popolazione. Anche tre ex inquilini della Casa Bianca si sono resi disponibili a farsi vaccinare in diretta televisiva: Barack Obama, George W. Bush e Bill Clinton.

Nel Vecchio Continente la 94enne regina Elisabetta potrebbe essere tra i primi a ricevere il vaccino in questi giorni, così come suo marito il 99enne principe Philip e secondo quanto fatto trapelare “faranno sapere” una volta che avranno fatto il vaccino. In Francia il presidente Emmanuel Macron ha promesso nei giorni scorsi che lo farà “quando avrà senso e sarà coerente con la nostra strategia”, sottolineando che “non farò il contrario di ciò che raccomando alla popolazione”. Anche in Francia non sarà introdotto l’obbligo di vaccinarsi.

In Russia, dove sta per iniziare una campagna di vaccinazione di massa – pure qui su base volontaria – con il farmaco sperimentale russo Sputnik V, il presidente Vladimir Putin non si è ancora sottoposto alla vaccinazione. Secondo quanto riferito dal suo portavoce, informerà la gente circa la sua decisione se vaccinarsi “se lo riterrà necessario”.  tgcom24.mediaset.it

Condividi