Riforma Mes, Di Maio: “chi vota contro porta Conte sul patibolo”

“L’Italia ha bisogno di stabilità. Noi dobbiamo dargliela. Non potete portare Conte sul patibolo. Chi non voterà quella risoluzione, voterà contro il Presidente del Consiglio dei Ministri e il suo Governo che viene in aula a chiedere la fiducia del Parlamento per andare in Europa anche a trattare lo sblocco dei fondi del Recovery fund. Lo trovo francamente folle e irresponsabile”.

Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, durante l’assemblea dei gruppi grillini su Zoom.

“Mercoledì in aula – ricorda Di Maio – non si voterà per accedere al Mes. È una bugia. Il Presidente del Consiglio all’Eurosummit si dovrà esprimere sulla riforma. Una riforma che io stesso ho definito peggiorativa e che andava fermata anni fa. Ma i numeri per essere approvato in parlamento non ci sono”. ADNKRONOS

Di Maio è stato subito sbugiardato da Claudio Borghi: “Per intendersi: quello che non è tollerabile sono queste pulcinellate. La riforma funziona da subito, dire “non lo richiederemo” è una truffa, un inganno da poveretti. Le cacs si stampiglieranno sui titoli di stato senza bisogno di chiedere nulla. Non ci sarà scelta.”

Condividi