Conte: con il Mes nuove tasse. Marco Taradash: “ciarlatano, furfante”

“I soldi del Mes sono dei prestiti, non possono finanziare spese aggiuntive, si possono coprire spese già fatte e vanno a incrementare il debito pubblico. Se li prendiamo dovrò intervenire con tasse e tagli perchè devo mantenere il debito sotto controllo”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a palazzo Chigi.

E poi “sugli investimenti in sanità abbiamo investito circa 4 miliardi e in più ci sono soldi del Recovery, altri 9-10 miliardi. Quello che vogliamo dire è che il Mes non è la panacea come viene rappresentato”.

Il commento Marco Taradash (più Europa) su Twitter: “Quell’imbroglione, ciarlatano, furfante, impostore, lestofante, truffatore.
Veniamo ora alla conferenza stampa del Presidente del Consiglio Conte che spiega: il MES è un prestito, se lo accettiamo dovremo intervenire con nuove tasse.
Passiamo oltre: una faccia da culo.”

Condividi

 

Secured By miniOrange