Conte: “Italia ripagherà fiducia della UE con riforme strutturali”

L’Italia “ripagherà” la fiducia ottenuta con la decisione di luglio di lanciare il Recovery Fund “con gli investimenti e le riforme strutturali di cui il Paese ha bisogno adesso”. Lo dice Giuseppe Conte al quotidiano tedesco Faz.

“Dietro il nostro numero relativamente basso di nuove infezioni di Covid non c’è un miracolo, ma la disponibilità al sacrificio dell’intera nazione”. aggiunge il premier.

Riforme strutturali = taglio delle pensioni, taglio della sanità pubblica, taglio dei servizi pubblici,  taglio della spesa scolastica pubblica, drastica riduzione del rapporto debito pubblico/PIL, cancellare il welfare, bloccare o ridurre i salari ecc….

Riforme strutturali, ovvero: eliminare tutto ciò che attutisce “la durezza del vivere”

 

Condividi