Gregoretti: bimbo allergico tolto a mamma accusata di essere ‘no vax’ e mandato in casa famiglia

Di Marco Gregoretti – L’hanno tacciata di essere una mamma No vax perché ha rifiutato di far vaccinare il figlio. Così l’ex ministra Beatrice Lorenzin ha esultato quando le hanno tolto la potestà genitoriale affermando: “I figli sono dello Stato, non dei genitori”.

Peccato che quella mamma di Fidenza non sia no vax, ma solo spaventata perché sette medici specialisti, più lo stesso pediatra che lo segue dalla nascita, assicurano che il bambino se venisse vaccinato rischierebbe di morire per una serie di incompatibilità e di intolleranze. Quel figlio, peraltro, respinto pure dal padre sospettato di abusi sessuali (nei prossimi giorni l’incidente probatorio), a cui i servizi sociali volevano affidarlo.

Morale della favola: il bambino è “detenuto” in una casa famiglia. E’ pieno di sfoghi e di piaghette sulla pelle provocati dalla scarsa igiene e dai parassiti che si annidano nei materassi. Per la prima volta ecco le foto dell’interno di uno di questi luoghi che dovrebbero accogliere i bambini. Guardatele e fatevi un’idea di che razza di vita lo Stato della Lorenzin immagina per queste creature.

 

Condividi