Saviano contro Zingaretti, “peggiore destra populista”

“Il silenzio di Zingaretti sul rifinanziamento dei trafficanti libici di esseri umani regala il Paese alla peggiore destra populista. Quei soldi, i nostri soldi, vanno usati per costruire corridoi umanitari non per finanziare lager”. E’ l’affondo di Roberto Saviano su twitter contro il leader del Partito Democratico, Nicola Zingaretti. “I militanti del Pd scrivono a Zingaretti per chiedere conto del voto favorevole dei gruppi parlamentari al rifinanziamento degli aguzzini libici che qualcuno, per lavarsi la coscienza, ancora chiama Guardia costiera libica”, dice lo scrittore.

“Ma il Segretario del Pd non risponde. Non risponde a me che ieri ho chiesto conto del cambio di rotta su Repubblica e, peggio, non risponde alla sua base. Ma è normale: lui è lui e per la nomenclatura del Pd i migranti in Libia sono meno di niente”, continua Saviano.

“Direte: ma perché chiedi coerenza a una politica che ha come caratteristica l’incoerenza? Perché le menzogne di chi si fa portatore di istanze umanitarie sono pericolose. Spingono la società ad accettare progressivamente che tutto ciò che è giusto non ce lo possiamo permettere. Il silenzio del Segretario del Pd sul rifinanziamento della Guardia costiera libica -conclude- può essere interpretato solo come il silenzio dei complici”. ADNKRONOS

Migranti, Zanotelli attacca pure Zingaretti “Pilato”

Condividi