Schianto mortale, auto sbanda e uccide due 20enni

Dopo una tranquilla serata in pizzeria, stavano facendo ritorno verso casa, quando la loro vita è stata spezzata da un’auto che proveniva dalla direzione opposta. A distanza di 12 ore dallo spaventoso incidente verificatosi ieri sera, sono stati resi noti i nomi delle due giovani vittime.

Giulia Vangelisti, residente a Cividate Camuno, e Claudia Marioli, di Esine: sono loro le due ventenni (Claudia avrebbe compiuto vent’anni fra pochi mesi) decedute nello scontro frontale lungo la strada statale 42. Le ragazze viaggiavano a bordo di una Opel Corsa in direzione dell’Alta Valle dopo aver mangiato una pizza a Darfo. All’improvviso, come riportato dal Giornale di Brescia, l’utilitaria è stata centrata dall’Audi sulla quale viaggiavano cinque uomini, operai albanesi e tunisini che tornavano a casa, nella Bassa, dopo una settimana di lavoro in Svizzera.

Al momento non è chiaro il motivo della sbandata.
Due dei cinque occupanti dell’Audi sono ricoverati in gravi condizioni, si tratta di un tunisino di 33 anni e un albanese di 38. La dinamica dell’incidente è stata ricostruita dalla Polizia stradale di Darfo. “

www.bresciatoday.it

Condividi