Recovery Fund, tedesco Maas ‘ottimista’

BERLINO, 21 MAG – Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas si dice ottimista rispetto alla possibilità di un accordo in Europa sulla proposta lanciata da Merkel e Macron per il Recovery Fund: “Sono assolutamente convinto che l’Europa abbia bisogno di una risposta comune alla crisi del coronavirus”, afferma alla Welt online. “Abbiamo presentato la nostra proposta per rendere possibile un’ampia maggioranza”, continua sottolineando che “alla fine tutti ne trarrebbero vantaggio”. “Per questo sono molto ottimista che si possa arrivare a un accordo”, conclude.  ANSA

I motivi per cui il tedesco Maas è ottimista

Dalle pensioni alla flessibilità del lavoro: tutti i ricatti del Recovery Fund

E’ giallo sul “legame” che la Commissione europea intende creare tra le sovvenzioni del piano di rilancio dalla crisi pandemica, con il Recovery fund, e le riforme che da anni, con esiti discutibili, raccomanda ai singoli Pesi nell’ambito del semestre europeo. Si tratterà di un meccanismo virtuoso che aiuterà i Paesi più in difficoltà a…

Recovery Fund, Rutte: un prestito legato a riforme di vasta portata

L’AIA, 20 MAG – “Se si richiede un aiuto, è necessario attuare riforme di vasta portata in modo da poter essere autosufficienti la prossima volta”. E’ quanto prevede la proposta dei Paesi del Nord Europa, secondo il premier olandese Mark Rutte che, con Austria, Danimarca e Svezia, sosterrà inoltre che tutti gli aiuti dovranno assumere…

macron e merkel
Il Recovery Fund è una sòla

È veramente scandaloso il comportamento coloniale dei franco tedeschi nei nostri confronti. Solo il fatto che questi due paesi si riuniscano per conto proprio in assenza degli altri partner comunitari la dice lunga su cosa sia in realtà questa unione e vale a dire una loro dependance per non dire garsonierre! Oltre al metodo umiliante…

bce lagarde imprese
Recovery Fund, Lagarde precisa: è debito a lungo termine

La presidente della BCE, Christine Lagarde torna a parlare sui giornali nei giorni in cui i paesi europei stanno definendo i contorni del ‘recovery fund’ e in Italia si avvicina il momento della discussione parlamentare sull’adesione al cosiddetto MES per ottenere fondi da usare contro la pandemia. “Le proposte franco-tedesche sono ambiziose, mirate e benvenute….

Condividi