Decreto “rilancio”, Gualtieri: “non diamo troppo a tutti”

“Non penso che diamo troppo a tutti. Noi sosteniamo un Paese che è fortemente in difficoltà, perchè è di fronte a una crisi senza precedenti e lo facciamo però con l’occhio attento a tutti coloro che sono in difficoltà cercando di non dimenticare nessuno. Ma al tempo stesso guardando al futuro. Mi piace che in questo provvedimento ci sia un sostegno al reddito per coloro i quali non hanno un reddito per colpa del Coronavirus – che è una cosa ingiusta – e allo stesso tempo ci sia il più grande finanziamento della storia all’Università e alla Ricerca”.

Lo ha detto il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, dopo il via libera del Consiglio dei ministri al Dl rilancio.

Condividi