Paragona Merkel a Hitler, ambasciatore maltese in Finlandia si dimette

Il Ministro degli esteri maltese, Evarist Bartolo, si è impegnato a scusarsi con l’ambasciata tedesca per il post che ha definito “insensibile” e ha assicurato che i commenti di Zammit Tabona sul cancelliere tedesco Angela Merkel non erano rappresentativi dell’amicizia e del rispetto reciproco tra Malta e Germania.

L’ambasciatore di Malta in Finlandia, Michael Zammit Tabona, ha rassegnato le dimissioni dopo aver paragonato il cancelliere tedesco Angela Merkel a Adolf Hitler in un post su Facebook, secondo il Times of Malta. Nel post, l’ambasciatore ha scritto che Hitler è stato fermato 75 anni fa e si è chiesto chi fermerà Angela Merkel. Ha poi continuato a scrivere che la Merkel “ha realizzato” il sogno di Hitler di controllare l’Europa.

Sebbene il post sia stato eliminato, è stato condiviso su Twitter.

Il Ministro degli Esteri maltese, Evarist Bartolo, si è impegnato a scusarsi con l’ambasciata tedesca per il post “insensibile”. Bartolo ha anche affermato che ai diplomatici dovrebbe essere ricordato ciò che è appropriato scrivere sui social media e ha sottolineato che i commenti di Zammit Tabona sul cancelliere tedesco Angela Merkel non erano rappresentativi dell’amicizia e del rispetto reciproco tra Malta e la Germania.

“A questo proposito, il Ministro Bartolo ribadisce l’impegno del governo maltese di approfondire le relazioni bilaterali forti e di lunga data tra i due paesi”, ha affermato il Ministero degli Esteri.

Fonti del Ministero degli Esteri hanno affermato che il post è “imbarazzante per la Malta” e sarebbe stato disapprovato nei circoli diplomatici. Secondo Bartolo, ha chiesto all’ambasciatore di cancellare il post non appena ne ha sentito parlare.

Il Ministero degli Esteri ha accettato le dimissioni dell’ambasciatore con effetto immediato.

https://it.sputniknews.com

Condividi