Mogherini nominata rettore del Collegio d’Europa in violazione delle regole

Cannonate contro Federica Mogherini anche dal quotidiano francese Liberation, che dà notizia – come riporta Dagospia – della sua nomina a rettore del Collegio d’Europa, l’istituzione universitaria di Bruges (Belgio) e Natolin (Polonia) che forma la classe dirigente dell’Unione. Il quotidiano transalpino nel pezzo attacca così: “Il clientelismo non manca alle istituzioni comunitarie”.

La Mogherini per il nuovo incarico riceverà 14mila euro al mese, e Liberation sottolinea come l’ex rappresentante della politica estera della Ue “non ha lasciato un ricordo indimenticabile del suo passaggio a Bruxelles, eppure sarà paracadutata a Bruges in violazione di tutte le procedure interne“.

Il rettore viene infatti nominato dal cda, composto dagli ambasciatori degli stati membri dell’Ue e presieduto dall’ex presidente del consiglio europeo durante il mandato della Mogherini, ovvero Herman Van Rompuy. E quest’ultimo ha deciso di scartare le candidature di molti e titolatissimi accademici, preferendo l’ex fedelissima di Matteo Renzi nel Pd, la quale non ha alcuna esperienza accademica. Circostanza messa ben in evidenza dal quotidiano francese.  liberoquotidiano.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi