Imprenditore esasperato al governo: “Vi veniamo a prendere e vi buttiamo fuori di lì”


tv.iltempo.it

Monta la rabbia di imprenditori e partite Iva. In questo video il gestore di un locale mostra in pratica cosa significano le misure che stanno per essere prese dal governo per la Fase 2 e la riapertura delle attività. “Due metri di distanza tra ogni tavolo? Metto due tavoli all’aperto e due persone all’interno. Meglio che ci fate tenere chiuso invece di aprire in questo modo. Pagateci a fondo perduto le spese per restare in piedi ma lavorare così e tenere aperto un locale per due clienti non si può“.

Riccardo Maniscalco, imprenditore di Padova, ha parlato del caso a Non è l’Arena, il programma condotto da Massimo Giletti su su La7.

Nel video che ha fatto il giro dei social l’imprenditore mostra il suo locale, e sostiene di avere problemi di salute che lo rendono ancora più preoccupato per il coronavirus. “Ho una broncopatia e rischio l’infarto. A 35 anni sono ridotto così perché mi state facendo ammalare… Ma vi vengo a prendere a casa, non avete mai lavorato 18 ore con la paura di non arrivare a fine mese”.

Oltre alla politica si scaglia anche contro le banche, fornitori di energia, finanziarie… Utenze, costi fissi, tasse. Le spese corrono, e le attività restano chiuse. E le partite Iva non sanno come fare.

Condividi