Bilancio UE, von der Leyen chiede più fondi

La risposta al coronavirus è nel mettere a disposizione grosse somme di denaro, “e questo funziona al meglio attraverso l’uso pieno dello strumento che abbiamo: un nuovo forte bilancio europeo”. Lo dice la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, rispondendo a una domanda su cosa giochi contro i coronabond a die Zeit.

“Viene sostenuto da tutti, è trasparente, le regole sono chiare. E il suo mandato è far crescere tutti i paesi dell’Ue insieme. Attraverso il bilancio di 7 anni possiamo fare leva per la somma di cui abbiamo bisogno per reagire al Corona”.

“L’Europa ha bisogno di un nuovo piano Marshall. Avremo bisogno di ingenti investimenti pubblici
e privati, per ricostruire l’economia e creare nuovi posti di lavoro. La chiave di questo è un nuovo, potente bilancio pluriennale dell’Ue”. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, presentando la road map per l’uscita dalle restrizioni per il Covid 19.

“Il prossimo bilancio Ue – afferma – dovrà distinguersi dagli altri, perché dovrà dare la risposta europea alla crisi del coronavirus”. (ANSA).

German Labour Minister Ursula von der Leyen (C) talks with Soros Fund Management Chairman George Soros (L) and investor Nicolas Berggruen at the ‘Europe in Crisis’ conference in Berlin on October 30, 2012. AFP PHOTO/ POOL/Thomas Peter (Photo credit should read THOMAS PETER/AFP/Getty Images)

Condividi