“Paziente uno” a Piacenza tenuto nascosto per un mese? Governo chiarisca subito

Coronavirus: Murelli (Lega): “paziente uno” a Piacenza? Governo chiarisca subito

Roma, 2 apr. – “Il governo chiarisca le dinamiche che hanno portato l’epidemia da COVID-19 nel nostro Paese. Secondo alcuni organi d’informazione infatti il «paziente uno» potrebbe non essere il ragazzo trentottenne di Codogno ma un anziano ricoverato presso la Casa di cura Piacenza accreditata con il SSR.

Un anziano che potrebbe essersi ammalato già a gennaio 2020. In tal senso ho presentato un’interrogazione al ministro della salute chiedendo che faccia chiarezza su come la Regione Emilia Romagna ha gestito il caso. La notizia infatti è stata tenuta nascosta per quasi un mese. Un ritardo da appurare il prima possibile visto che ogni giorno di vantaggio sarebbe risultato fondamentale nel contenimento dell’epidemia che, ad oggi, ha causato in Italia oltre dodici mila morti”.

Lo dichiara la deputata della Lega Elena Murelli, firmataria dell’interrogazione.

Coronavirus, orrori nella clinica di Piacenza – la vera storia dei contagi »»

Condividi