Roma, sabotate apparecchiature per test coronavirus al San Camillo

Sabotate nella notte le apparecchiature per eseguire i test Covid-19. «Ho appreso dal direttore generale dell’Azienda Ospedaliera San Camillo che questa notte è avvenuto un sabotaggio delle apparecchiature del laboratorio per test Covid-19 che doveva essere attivato oggi. Un fatto gravissimo che ci indigna. E’ stata presentata denuncia ai carabinieri, i colpevoli dovranno essere puniti», dice l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.  ilmessaggero.it

Sanità Lazio: sindacati medici denunciano Zingaretti

Condividi