Coronavirus: grave 38enne di Codogno, positiva anche la moglie

È in gravi condizioni l’italiano di 38 anni contagiato dal Coronavirus. Lo apprende l’AGI da fonti qualificate. L’uomo è al momento in prognosi riservata, ricoverato all’ospedale di Codogno, nel lodigiano, e nel frattempo si è riunita l’unità di crisi lombarda per l’analisi della situazione.

«Tra la cena con i colleghi cinesi e il manifestarsi dei sintomi sono passati 16 – 18 giorni», ha evidenziato l’assessore Gallera su Rai 3.

A quanto si apprende, è stata ricoverata anche la moglie del 38enne risultato positivo al nuovo coronavirus in Lombardia. Mentre l’uomo è in Terapia intensiva a Codogno, la donna è all’ospedale Sacco di Milano, punto di riferimento nazionale per le bioemergenze insieme all’istituto Spallanzani di Roma.

Anche una terza persona, che si è recata spontaneamnete al pronto soccorso, è risultata positiva.

Condividi