Samar Zaoui, la “sardina democratica” che invocava l’omicidio di Salvini

“Una delle “sardine democratiche” che sarà in piazza oggi a Modena contro di me, poco tempo fa invocava il mio omicidio da parte di un giustiziere e mi raffigurava a testa in giù.
Bella roba.
Aspetto reazioni indignate di giornalisti, politici e merluzzi… Viva Modena, viva l’Emilia-Romagna, viva la Libertà e la Democrazia, ma quelle vere”. Lo scrive Salvini su Facebook

Condividi