Arriva ufficiale giudiziario per valutare casa da mettere all’asta: proprietario si spara

Appignano – Trovato in condizioni gravissime nel giardino di casa dopo che si è sparato un colpo di pistola al petto.

Si tratta di un uomo di 50 anni: a trovarlo l’ufficiale giudiziario, questa mattina intorno alle 8,30, che avrebbe dovuto valutare la casa destinata ad andare all’asta. Una circostanza che ha evidentemente caricato di angoscia il proprietario, che si è sparato un colpo di pistola. Immediati i soccorsi: l’uomo, in condizioni molto gravi, è stato portato dall’elimabulanza all’ospedale regionale di Torrette. Sul posto i carabinieri. La vicenda sul Gazzettino

Condividi