Lotta all’odio: fuori dal Parlamento i violenti!

In parlamento è stata approvata la kommissione orwelliana voluta dall’amabile Boldrini che impone il controllo delle emozioni, con lo scopo (non tanto) recondito di censurare chi la pensa diversamente, ovvero per avere il monopolio dell’odio. Per coerenza, ci aspettiamo che i personaggi violenti che si trovano in parlamento vengano seriamente redarguiti ed eventualmente allontanati. Se non altro, perché sono cattivi esempi per chi cova sentimenti negativi.

Armando Manocchia

Condividi