Straniero armato di coltello semina il panico a San Pietro

 

E’ accaduto  in Vaticano, in San Pietro, ieri sera 18 ottobre. Un giovane uomo con la barba, che parlava tedesco, era armato di coltello e inveiva urlando frasi sconnesse. Gli uomini della sicurezza lo hanno circondato, disarmati. Lui si è spostato nella navata, continuando a inveire contro la Chiesa Cattolica, tanto che una donna gli ha dato del Martin Luthero. Avrebbe anche lanciato oggetti e monete contro alcune persone.

Alla fine è stato bloccato e accompagnato al vicino ospedale Santo Spirito dove è stato sottoposto a un Trattamento sanitario obbligatorio.

Il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni ha riferito all’ANSA che “il giovane è stato consegnato alla Polizia italiana per i necessari provvedimenti”.

Condividi

 

Articoli recenti