Brescia: migrante strappa estintori dai muri e danneggia tribunale

BRESCIA, 14 OTT – Tensione in Tribunale a Brescia, questa mattina, quando uno straniero ha strappato alcuni estintori dai muri e si è presentato davanti alla porta della segreteria della presidenza, uscendo dall’ascensore, con gli apparecchi in mano.

L’extracomunitario, un giovane della Guinea, avrebbe dovuto partecipare ad un’udienza per la protezione internazionale. Diversi i danni materiali che ha provocato nei locali del Tribunale: l’uomo ha colpito con gli estintori i muri e rotto gli specchi dell’ascensore. Sarebbe affetto da problemi psichiatrici. È stato trasportato in ospedale per un Trattamento sanitario obbligatorio. ansa

Condividi

 

Articoli recenti