Rapina un maghrebino e aggredisce gli agenti, arrestato “richiedente asilo”

Prato – Ieri sera, alle ore 19.30, un equipaggio delle Volanti è stato inviato in piazza Stazione, per segnalazione di rapina in danno di un ragazzo magrebino, ad opera di un uomo di colore che, dopo averlo strattonato e colpito con un violento calcio, si era impossessato del borsello che la vittima teneva a tracolla.

Sul posto gli Agenti sono riusciti a rintracciare nelle vicinanze l’autore del gesto delittuoso il quale, in possesso del borsello, ha assunto una condotta ostativa al controllo di polizia, per poi aggredire gli Agenti con violenza quando questi riuscivano a recuperare dalle sue mani il borsello.

Bloccato e messo in sicurezza, lo straniero è stato poi identificato per un ventiquattrenne senegalese, incensurato regolarmente soggiornante sul T.N. in quanto richiedente protezione internazionale, quindi condotto in Questura e tratto in arresto per i reati di rapina e resistenza a P.U.

Condividi