25 “migranti” in motoscafo sbarcano a Lampedusa davanti ai turisti

Non si fermano i cosiddetti sbarchi fantasma a Lampedusa. Poco prima della mezzanotte di ieri sono arrivati direttamente a Lampedusa, di fronte a un ristorante pieno di turisti, 25 migranti a bordo di un piccolo motoscafo di colore bianco. I cittadini hanno subito avvertito le forze dell’ordine che sono arrivate in pochi minuti. Tra i 25 migranti arrivati ci sono anche due minori è una donna.

Arriviamo dal Ciad, dal Marocco, dall’Egitto e dal Ghana“, spiega in un inglese molto stentato uno dei migranti (clandestini, ndr) appena sbarcati. “Ci abbiamo impiegato 25 ore per arrivare qui, ma finalmente ce l’abbiamo fatta”. I migranti sono stati accompagnati nella notte all’hotspot di contrada Imbriacola dove si trovano anche i 40 clandestini sbarcati dalla Sea watch.

Un gruppo di Lampedusani, all’arrivo dei migranti, hanno iniziato ad inveire contro gli extracomunitari ma anche con le forze dell’ordine. “Ve li fate passare sotto gli occhi – grida un uomo – e non fate niente per impedire il loro arrivo. Così non può continuare“. La piccola imbarcazione è stata poi portata via da tre uomini della Guardia costiera. La barca, con un potente motore sottobordo, verrà sequestrata.

Come al solito, malgrado la costosa e moderna tecnologia di cui sono fornite, le Forze di Mare non li hanno visti entrare in acque italiane ed i clandestini sono arrivati indisturbati sulla spiaggia.

Condividi