Kosovo: tensione al nord, sparatoria contro i serbi

BELGRADO, 28 MAG – Due serbi sono rimasti leggermente feriti in una sparatoria avvenuta nelle prime ore di stamane a Zubin Potok, uno dei principali Comuni del nord del Kosovo a maggioranza serba dopo gli arresti di 13 poliziotti compiuti stamani dalle forze speciali della polizia kosovara (Rosu).

Ne danno notizia i media a Belgrado, secondo cui gli scambi di arma da fuoco sarebbero avvenuti fra agenti della polizia kosovara e abitanti del luogo. Alcuni blindati della polizia avrebbero al tempo stesso abbattuto alcune piccole barricate erette dalla popolazione locale. La tensione è molto alta e si temono scontri. (ANSAmed)

Condividi