Eurozona, Draghi: deterioramento persistente

Dopo i recenti rallentamenti dell’economia dell’area euro “ora stiamo assistendo a un deterioramento più persistente della domanda esterna. Tuttavia una dinamica più moderata non prelude per forza un crollo”.

Lo ha affermato il presidente della Bce, Mario Draghi intervenendo ad una conferenza. “La questione chiave sarà se, con la politica monetaria che continuerà a fornire sostegno, la domanda interna rimarrà resiliente come appare oggi”, ha aggiunto. askanews

 

Articoli recenti