Potenti gommoni trasportavano in Italia clandestini e quintali di tabacco

Il sodalizio criminale, che vantava basi operative nel territorio dei comuni di Mazara del Vallo (Trapani), Marsala (Trapani), Palermo, Lampedusa e in Tunisia, e che è stato sgominato all’alba di oggi dalla Procura di Palermo che ha fermato 14 persone, utilizzava gommoni carenati, dotati di potenti motori fuoribordo, con i quali era in grado di coprire il tratto di mare che separa le due sponde del Mediterraneo in poche ore, trasportando, per ciascuna traversata compiuta, dai 10 ai 15 migranti irregolari, oltre ad una quantità variabile di tabacchi che “raggiungeva in alcuni casi il peso di qualche quintale” (ilgiornale.it/video)

Migranti: sbarchi Tunisia-Sicilia, 14 fermi. Smantellato sodalizio criminale

Condividi