Bolivia: Battisti entrato illegalmente, immediatamente espulso e consegnato all’Italia

L’ex compagna di Cesare Battisti in Brasile, Priscila Luana Pereira, spera che la Bolivia dia asilo al padre di suo figlio. “Ho qualche speranza che Evo gli dia la possibilità di rimanere in Bolivia”, ha detto la donna al quotidiano Folha de Sau Paulo, riferendosi al presidente boliviano Evo Morales.

ROMA, 13 GEN – Cesare Battisti è entrato illegalmente in Bolivia, sarà immediatamente espulso e “nelle prossime ore sarà consegnato dall’Interpol Bolivia alla controparte italiana all’aeroporto internazionale Viru Viru”, a Santa Cruz, il principale aeroporto internazionale del Paese. Lo ha reso noto il ministro dell’Interno del governo Morales, Carlos Romero, in una conferenza stampa, come riferisce il media boliviano El Deber.

Arriverà presumibilmente nel primo pomeriggio di domani il volo del governo italiano con a bordo Cesare Battisti. Secondo quanto si apprende l’aereo dovrebbe decollare nella tarda serata italiana dalla Bolivia e raggiungere il nostro paese dopo uno scalo tecnico. ansa

Condividi