Appicca il fuoco e danneggia centro di accoglienza, arrestato ivoriano

La Polizia di Stato ha arrestato un 28enne della Costa D’Avorio per aver causato un incendio in un centro di accoglienza, oltre ad averlo denunciato per danneggiamento e lesioni. L’episodio è avvenuto nella zona di Dinegro a Genova.

Come scrive ligurianotizie.it, lo straniero, ospite della struttura d’accoglienza di via Gagliardo, prima ha litigato violentemente con un altro ospite del centro, colpendolo ripetutamente. Poi ha scaraventato una libreria a terra e, con un accendino, ha appiccato il fuoco ad alcune pagine dei libri. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco intervenuti tempestivamente insieme agli agenti di una volante.

Due ospiti del centro di accoglienza sono stati soccorsi e trasportati in ospedale in codice giallo, uno per le lesioni e l’altro per le inalazioni del fumo.

Il 28enne africano è stato portato via e rinchiuso nelle guardine della Questura.

Business migranti, la criminalità organizzata ha incassato 4 miliardi di euro

Condividi