Sequestro da un milione di euro a laboratorio tessile cinese

Sequestro da un milione di euro per un laboratorio tessile, gestito da imprenditori cinesi, a San Matteo della Decima, nel Bolognese. Nell’azienda venivano realizzati accessori per conto di una nota firma della moda italiana, ma le condizioni di lavoro erano pessime. L’attività in un capannone che fungeva anche da dormitorio.

di Etv

Condividi