Russia: Niente libertà anticipata per la Pussy Riot Tolokonnikova

PUSSY RIOT 660-0-20130426_185050_60874F7AMosca, 26 apr. (TMNews) – Un tribunale russo ha respinto la richiesta di scarcerazione anticipata per una delle componenti delle Pussy Riot, Nadezhda Tolokonnikova, che sta scontando una pena di due anni di lavori forzati per una “preghiera punk” contro Vladimir Putin.

“Concedere la scarcerazione anticipata a Tolokonnikova è prematuro, il tribunale giudica poco convincenti le argomentazioni addotte dalla difesa”, ha dichiarato il giudice Lidia Iakovleva.

Condividi