Eni investira’ 8 miliardi di dollari in Libia

16 dic. – Il Primo Ministro libico, Ali Zidan, il Ministro del Petrolio libico, Abdelbari al Arusi, e l’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, si sono incontrati oggi a Tripoli per fare il punto sulle attivita’ di Eni e per discutere dei progetti futuri nel Paese. Durante l’incontro, si legge in una nota, che si e’ svolto in un clima di cordialita’, Paolo Scaroni ha presentato un piano di investimenti per lo sviluppo di produzioni esistenti e nuove attivita’ esplorative nei prossimi 10 anni per un totale di 8 miliardi di dollari di investimento.

Si e’ inoltre discusso del Memorandum of Understanding per attivita’ sociali di Sostenibilita’ per circa 400 milioni di dollari che sara’ finalizzato nelle prossime settimane.
L’obiettivo comune e’ di firmare il Memorandum nel corso della visita del Primo Ministro Ali Zidan a Roma, prevista a fine gennaio 2013. Il Primo Ministro ha infine chiesto a Eni la disponibilita’ a sviluppare nuove attivita’ nel downstream insieme alla nuova branch della National Oil Corporation che si stabilira’ a Bengasi.

Eni e’ presente in Libia dal 1959 ed e’ il primo operatore internazionale di idrocarburi con circa un terzo della produzione totale del Paese e una produzione equity di circa l’80% della produzione prima della Rivoluzione. (AGI) .

Condividi