Di Pietro: no alla legge di stabilita, è ingiusta. Elezioni subito

10 dic – ”Non c’e’ niente di peggio che un corpo senza testa, che un paese senza governo, per questo prima si va alle elezioni e meglio e’. E’ inutile insistere in un’agonia che serve soltanto a deprimere ancora di piu’ la situazione economica e sociale del paese. Per questo noi dell’Italia dei Valori chiediamo al presidente della Repubblica di sciogliere al piu’ presto e senza indugi le Camere”. Lo afferma, conversando con i giornalisti a Montecitorio, il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro.

Prima della legge di stabilita’? ”L’Italia dei Valori – spiega Di Pietro – ha gia’ denunciato l’ingiustizia di questa legge di stabilita’ che fa pagare il conto ai soggetti piu’ deboli e piu’ onesti. Riteniamo che comunque una legge finanziaria debba esserci e ci auguriamo che questo Parlamento rimetta un po’ di equita’ in quella legge di stabilita’ e dopo si torni al piu’ presto alle elezioni”. asca

Condividi