Spagna: malgrado la crisi, quasi un milione di euro ai partiti

9 dic – I tagli per le politiche si austerity riguardano tutti in Spagna, meno i partiti: il governo ha stanziato 900.000 euro in sovvenzioni alle fondazioni dei partiti politici che realizzano attività nel quadro del così detto Piano direttivo della cooperazione spagnola.

In particolare la Fondazione Faes, il ‘think tank’ del Partito Popolare, presieduto dall’ex premier José Maria Aznar, riceverà circa 530.000 euro per tre programmi destinati a promuovere “la libertà, la democrazia e i diritti umani nei paesi in sviluppo”, a “rafforzare i partiti politici in queste regioni” e a “divulgare i valori della cooperazione internazionale”, secondo il provvedimento pubblicato oggi sul Bollettino Ufficiale dello Stato.

La Fondazione Ideas, il laboratorio di idee del Psoe, presieduto dal segretario generale Alfredo Perez Rubalcaba, riceverà circa 239.000 euro. I criteri con i quali il ministero degli esteri assegna le sovvenzioni rispondono al calcolo della rappresentanza parlamentare dei partiti e alla “coerenza” dei progetti e la “qualità della proposta presentata”. (ANSAmed).

Condividi