Monti: nessuna riduzione del contingente Unifil in Libano

5 dic – “Non abbiamo parlato di estensioni della missione Unifil ma voglio ribadire che l’Italia non sta considerando ulteriori riduzioni numeriche del nostro contingente in Libano perché riteniamo che la forza Unifil sia più necessaria che mai, data la situazione nella regione”. Lo ha detto il premier Mario Monti, in conferenza stampa dopo il suo incontro con il primo ministro libanese Najib Mikati.

L’Italia, ha sottolineato Monti, considera il Libano “un perno fondamentale per la stabilità della regione”, anche “in riferimento alla crisi siriana”.

“Siamo estremamente preoccupati per la crisi siriana e consideriamo del tutto inaccettabili le sofferenze inferte alle popolazioni civili. Siamo impegnati nel processo di consolidamento della opposizione siriana”, ha affermato il premier.(ANSAmed).

Condividi