Parrucchiera forlivese arrestata in con 250 chili di cocaina.

FORLÌ.29 Dic – Una la barca a vela con 248 chili di cocaina sulla spiaggia brasiliana di Atalaia, arrestati due dei quattro occupanti. Si tratta di Giorgia Pierguidi, 36 anni, di Forlì e Davide Migani, 42enne cervese.
E’ successo la vigilia di Natale, ma la notizia è arrivata in Italia soltanto ieri pomeriggio. I due romagnoli sono stati arrestati all’alba di sabato scorso dopo che il veliero “Ornifle” si era arenato per le cattive condizioni del mare in località Atalaia, ad Aracajù, capitale dello Stato del Sergipe nel nord est del Brasile. La barca a vela in avaria, di una lunghezza di 20 metri che trasportava 248 chilogrammi di cocaina, a causa delle onde alte oltre due metri,  ha sbattuto violentemente sul basso fondale riportando una vasta falla nello scafo che ha impedito la navigazione.

A quanto pare l’imbarcazione stava facendo rotta verso Trinidad e Tobago, nei Caraibi. Giorgia Pierguidi e Davide Migani, secondo quanto riferito dalla polizia, sono stati trovati vicino ai resti dello scafo. Addosso, oltre ai documenti, avevano otto carte di credito, un I-Phone, un telefono satellitare, altri tre cellulare e un computer. Altre due persone sarebbero, invece, riuscite a fuggire col gommone tender e sono tuttora ricercate. Secondo le autorità locali, il veliero aveva come destinazione finale gli Stati Uniti o l’Europa.

I due naufraghi, infreddoliti e impauriti sono stati interrogati dal comandante della Companhia de Policiamento Turístico Marcio Braga. La droga era suddivisa in duecento panetti da un chilo, ognuno dei quali riportava la figura di un cavallo, probabile simbolo del cartello che aveva prodotto lo stupefacente, e altri involucri, per un peso di quasi 250 chilogrammi. L’ingente quantitativo era stato stivato in cinque distinti vani, forse per bilanciare il carico.

Intanto nello stato del Sergipe si è scatenata la caccia all’uomo: in fuga forse un’altra coppia romagnola, che comunque avrebbe le ore contante. Nell’imbarcazione, infatti, sono stati trovati elementi che non lasciano  troppe speranze ai due fuggiaschi. La forlivese Giorgia Pierguidi, nativa della provincia di Bergamo, già dagli anni ’90 si era trasferita a Forlì, dove vivono anche la madre e il fratello. La ragazza era parrucchiera e in città aveva tantissimi amici anche grazie alla vita di relazioni pubbliche che conduceva.

Condividi