Maestra affetta da TBC attiva, in una scuola di Roma

Il Codacons denuncia un altro inquietante caso legato alla Tbc. Una insegnante di una scuola di Roma Nord, affetta da tbc attiva, avrebbe contagiato diversi bambini, attualmente sottoposti alle cure antibiotiche.

Secondo la ricostruzione dell’associazione la docente dopo circa un anno di “sintomatologia” attiva si e’ sottoposta ad accertamenti che hanno condotto alla diagnosi di tbc attiva. E’ stata quindi ricoverata presso l’Ospedale Spallanzani di Roma, e dopo un periodo di degenza risulta attualmente dimessa.

Intanto, nel periodo durante il quale si sono manifestati i sintomi della malattia, l’insegnante e’ entrata in contatto con numerosi bambini, che dopo la diagnosi sono stati sottoposti ad accertamenti con il test Mantoux. Purtroppo molti test hanno dato esito positivo, e attualmente i bimbi coinvolti sono in cura antibiotica.

Il Codacons ha deciso di presentare un ulteriore esposto ai Pm della Repubblica di Roma che indagano sul caso della tbc al Gemelli, e chiede di estendere i controlli a tutti gli studenti della scuola e a tutto il personale scolastico dell’istituto, onde verificare eventuali ulteriori contagi.

(AGI)

Condividi