Mubarak nega l’omicidio premeditato

Hosni Mubarak

Nel primo giorno del suo processo al Cairo l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, presentatosi nella gabbia degli imputati in barella, è stato accusato di omicidio premeditato, insieme all’ex ministro dell’interno Habib el Adly, per l’uccisione dei manifestanti durante le proteste dello scorso inverno.

Mubarak ha respinto l’accusa, dichiarandosi non colpevole.

Condividi