Recovery fund, presidenza tedesca Ue: 1-2% a cultura e media

BRUXELLES – Destinare l’1-2% (tra i 7,5 e i 15 miliardi di euro) del Recovery fund a misure a sostegno della cultura e dei media sarà tra le priorità della presidenza tedesca. Così la commissaria tedesca per la Cultura, Monika Gruterres, ha espresso sostegno alla proposta degli eurodeputati per gestire le conseguenze del Coronavirus nel settore culturale, durante un’audizione presso la commissione Cultura del Parlamento Europeo.

Tra le priorità del semestre gli eurodeputati e la ministra tedesca hanno ribadito anche la necessità di un ampio supporto a livello europeo per il settore dei media e del giornalismo per affrontare la crisi, garantire il pluralismo dei media e la lotta alla disinformazione.

“La Cultura non è un lusso su cui contare solo in tempi buoni. – ha dichiarato la ministra Gruterres -L’arte e la cultura sono fondamentali per affrontare i problemi della società, per promuovere l’innovazione, la riflessione, diffondere l’empatia, creare dibattito” ha aggiunto.

Inoltre gli europarlamentari hanno invitato la presidenza tedesca a sostenere la richiesta di assicurare un finanziamento adeguato al programma Erasmus plus all’interno del quadro finanziamento pluriennale 2021-2027, a concentrarsi sull’accessibilità dei corsi didattici online, sui percorsi di mobilità e stage, sul futuro del settore sportivo e dei programmi creativi europei. ANSA EUROPA

Recovery fund, Gentiloni: governo non deve varare una nota spese

Recovery fund, Gentiloni: guai se usassimo i soldi per tagliare le tasse

Condividi