Ong, nave Sea Watch verso Palermo: 353 migranti a bordo

“La Lega denuncerà il governo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina se permetterà lo sbarco di questi altri 353 clandestini a bordo dell’ennesima nave straniera illegale”. Matteo Salvini non arretra nello scontro sull’immigrazione, che sta diventando un tema sempre più scottante per il governo presieduto da Giuseppe Conte. Mercoledì è previsto il vertice tra il premier, il governatore della Sicilia Nello Musumeci e il sindaco di Lampedusa Totò Martello, ma intanto gli sbarchi continuano indisturbati.

“A undici giorni dal nostro primo soccorso – ha comunicato la Sea Watch – abbiamo finalmente un luogo sicuro per le 353 persone a bordo. Ci stiamo dirigendo verso il porto di Palermo, dove le persone saranno trasferite su una nave messa a disposizione dalle autorità per un periodo di quarantena”. Quest’ultimo sarà assolutamente necessario, dato che tra i migranti prelevati nel Mediterraneo dalla Louis Michel (la nave finanziata dall’artista inglese Banksy) ce ne sono diversi che presentano sintomi compatibili con il Covid. La Sea Watch dovrebbe arrivare nella notte, dopodiché i migranti saranno trasferiti nella nave quarantena di Allegra.  liberoquotidiano.it

Condividi