Erdogan: il mondo conosce determinazione e coraggio della Turchia

“La Turchia farà valere i propri diritti tanto nel Mediterraneo, che nel Mar Egeo e nel Mar Nero”. Lo ha dichiarato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, nel corso di una manifestazione organizzata a Malazgirt, nella provincia di Mus, stando a quanto riferito dall’agenzia di stampa ‘Anadolu’.

Il presidente turco ha di nuovo messo in guardia Atene e i suoi alleati greco-ciprioti dal compiere qualsiasi azione che potrebbe provocare un incidente militare nel Mediterraneo orientale. “Invitiamo i nostri interlocutori ad evitare qualsiasi errore che significhi la loro rovina“, ha ammonito Erdogan, aggiungendo: “Tutto il mondo ormai vede che la Turchia non è più un Paese di cui si può mettere alla prova la pazienza, la determinazione, i mezzi ed il coraggio“.

“Coloro che oggi non meritano nemmeno di essere gli eredi di Bisanzio, si nascondono dietro gli europei per agire come pirati che ignorano la legge. È ovvio che non hanno imparato le lezioni del passato“, ha detto Erdogan, sottolineando che la Turchia guarda sempre a una possibile soluzione diplomatica.

Rivolgendosi sempre ad Atene, il presidente turco ha quindi sottolineato che la Turchia non farà concessioni nella disputa sulle esplorazioni nel Mediterraneo. “Non accetteremo mai compromessi su ciò che è nostro”, ha spiegato nel corso della manifestazione, avvertendo che Ankara è pronta a “fare ciò che è necessario” per veder rispettati i propri diritti. Erdogan ha infine chiesto alla Grecia di “farsi da parte” nelle aree contese. adnkronos

Condividi