Renzi vuole il vaccino obbligatorio, a produrlo sarà un suo finanziatore

“Con tutto quello che abbiamo passato, se arriva il vaccino che facciamo? Lasciamo la libertà di scelta e chiudiamo tutti in casa altri tre mesi?” Se si arriverà al vaccino, per me è scontato che dovrà essere assolutamente obbligatorio. Lo ha affermato il leader di Italia Viva Matteo Renzi, aggiungendo: “I vaccini non sono un optional: se ci sarà un vaccino riconosciuto dovrà essere obbligatorio. Altrimenti che senso ha?”.

Il senso è che a produrlo sarà un suo finanziatore. Pietro Di Lorenzo è il titolare dell’azienda che sta sperimentando la terapia anti-Covid con gli inglesi. I Pm di Firenze lo hanno perquisito nell’inchiesta sulla fondazione Open per una donazione di 160mila euro.

Condividi