Alarm Phone, 110 ”migranti” in pericolo in acque maltesi

L’aereo Moonbird di Sea Watch ha avvistato il gommone in contatto con Alarm Phone che stamani ha lanciato l’sos: “110 vite a rischio nella zona Sar maltese”. Il gommone partito dalla Libia è in difficoltà.

“La gente è nel panico e chiede aiuto! Abbiamo informato le autorità e chiesto l’immediato avvio di un’operazione di salvataggio”, aveva scritto in un tweet Alarm Phone. Successivamente, l’avvistamento da parte di Sea Watch che riferisce: “il tubolare destro si sta sgonfiando e le 100 persone a bordo stanno cercando di svuotare il gommone dall’acqua che vi sta entrando. Il mercantile Cosmo è giunto in area su indicazione di un aereo maltese”.

In un altro tweet Sea Watch dice che “l’equipaggio di Moonbird ha avvistato anche, a 4 miglia nautiche dal gommone, un’imbarcazione di legno con circa 70 persone. Crediamo sia l’altra imbarcazione in contatto Alarm Phone. Chiediamo alle autorità di Malta e Italia di cooperare e soccorrere queste persone”.  ADNKRONOS

Condividi