Proroga stato di emergenza, Sgarbi: “sola risposta dovrà essere insurrezione”

Condividi

 

“La sola emergenza è quella antidemocratica. La sola risposta dovrà essere un’insurrezione”. Lo afferma Vittorio Sgarbi, che sui suoi social commenta duramente la decisione del governo di prorogare lo stato di emergenza fino al prossimo 31 dicembre. “L’esecutivo -affonda Sgarbi- con a capo un signore che non ha votato nessuno, ha prorogato lo ‘stato di emergenza’, pensando così di continuare a governare il paese diffondendo terrore”.

“Di fronte a questa emergenza anti democratica l’unica vera emergenza – occorre una insurrezione dei cittadini! Presenterò un esposto alla magistratura perché non vi sono i presupposti di fatto per una decisione così drastica”, scrive il parlamentare. “Le sole ragioni sono, ad evidenza, di tornaconto politico: controllare (e manipolare) attraverso paura e la restrizione delle libertà personali la popolazione, e gestire, in deroga a ogni regola di trasparenza, appalti milionari per una epidemia che non esiste più. È uno scandalo sul quale la magistratura deve indagare”, conclude Sgarbi. adnkronos

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -