Sanremo: prende a morsi i carabinieri, arrestato ‘cantante’ ghanese

Condividi

 

Aggredisce per l’ennesima volta alcuni esponenti delle forze dell’ordine e viene arrestato, non prima di aver aggredito i tre Carabinieri che cercavano di fermarlo. Si tratta di Maxwell Nkansn, 23enne ghanese ben noto a Sanremo per l’improvvisazione di mini concertini (ma molto rumorosi) in strada a base di musica reggae. Venerdì sera i militari, su richiesta di alcuni cittadini, hanno fermato il giovane che, per tutta risposta li ha aggrediti, graffiandoli e mordendoli in diverse parti del corpo. La vicenda è riportata dal giornale locale sanremonews.it

Il giovane è stato così arrestato e subito giudicato. Per lui è stato emesso il foglio di via ed il divieto di dimora a Sanremo. Contestualmente la segreteria provinciale di Imperia del ‘Nuovo indacato Carabinieri’ ha espresso solidarietà e vicinanza ai tre colleghi aggrediti ieri a Sanremo da un noto soggetto già resosi in passato responsabile di analoghi fatti nei confronti di altri operatori di polizia.



“La dinamica della vicenda – scrive il sindacato – e le lesioni subìte dai tre carabinieri, graffiati alle braccia e morsicati alle mani tanto da dover ricorrere a cure di pronto soccorso, non possono che ribadire l’estrema necessità d’introdurre anche in Italia il dispositivo elettrico TASER, peraltro già ampiamente sperimentato anche nel nostro Paese, nonché l’inderogabile urgenza di dotare il personale di equipaggiamenti e uniformi idonee ad affrontare le realtà operative e le problematiche quotidianamente riscontrate nelle strade delle nostre città. Ai nostri colleghi i più vivi auguri di pronta guarigione”.

Il 23enne ghanese venne arrestato nel gennaio scorso, per aver aggredito alcuni agenti della Polizia Municipale in via Corradi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -