Vendola diffamato: condannati il Fatto, Giornale e Libero

Condividi

 

Fu strumentalizzato il contenuto di un’intercettazione telefonica“. I giornalisti oggi condannati avrebbero attribuito a Nichi Vendola una risata al telefono con l’allora responsabile per i rapporti dell’Ilva di Taranto Girolamo Archinà, collegandola ai morti di tumore a Taranto. Con questa spiegazione il Tribunale di Bari ha condannato quattro testate giornalistiche e dieci tra direttori e redattori per aver diffamato l’ex presidente della Puglia Nichi Vendola. La somma risarcitoria totale è di 145 mila euro.

I giornali in questione sono: Il Fatto Quotidiano, Il Giornale, Libero e Gli amici del Giornale d’Italia. Mentre tra i dieci giornalisti condannati compaiono anche i direttori: Alessandro Sallusti, Maurizio Belpietro, Peter Gomez e Francesco Storace.  affaritaliani.it

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -